Home Sport Xavi: “Tutti entusiasti di venire al Barça”

Xavi: “Tutti entusiasti di venire al Barça”

100
0

Il Barça giocherà contro l’Elche questa domenica (16:15) e Xavi Hernandez dividi il tuo tempo tra la preparazione del gioco e la progettazione della squadra. Ha tempo per tutto il tecnico del Barça, che prima di riprendere gli allenamenti (giovedì) ha preso parte ai colloqui con i giocatori che potrebbero essere ingaggiati.

Uno è già stato annunciato: il giovane Pablo Torre di Pablo, 18 anni. L’altro resiste ed è in una fase iniziale di trattativa: Erling Haaland. Xavi ha incontrato l’attaccante norvegese a Monaco. Non lo ha negato. “Ma non posso fornire dettagli”, ha detto l’allenatore. Né ha negato che sia stato raggiunto un accordo di principio con Andreas Christensen del Chelsea.

“Tutti sono entusiasti di venire al Barça e questo deve essere sfruttato”, ha detto genericamente Xavi dopo aver contattato quelli e altri giocatori interessati ad entrare a far parte della squadra. “Nessuno mi ha detto di no” Ha aggiunto, prima di aggiungere una sfumatura: “Un’altra cosa sono le circostanze contrattuali ed economiche, non ci entro”.

Mancanza di soldi, troppo calcio

E quella mancanza di muscoli economici rispetto ad altri club è il problema più grande del Barça. Si compensa con la proposta calcistica difesa da Xavi, che arriva a rappresentare il simbolo di una delle migliori squadre della storia: Barça di Pep Guardiola (2008-12), che poi continuò con Tito Vilanova e Luis Enrique fino al declino che seguì dopo Ernesto Valverde.

Read:   Piqué ha tradito Ramos inviando a Rubiales un messaggio critico inviatogli dall'ex giocatore del Real Madrid

“Spiego loro l’idea che abbiamo, il modello del gioco che seguiamo e che si divertiranno. Non inganno nessuno, dico loro la verità su quello che troveranno. Dico loro che saranno nel miglior club del mondo e in una città come il Barcellona “Ci sono tante circostanze che si sommano…”, ha detto Xavi, interpretando il suo ruolo, non solo emblematico. È lui l’allenatore che avrà il calciatore in questione.

A proposito di talenti

Pedri avrà sicuramente lui, elogiato quanto Pablo Torre la scorsa settimana, e che Xavi ha paragonato ad Andrés Iniesta, “il più grande talento che abbia mai visto nel calcio spagnolo”. “Anche se mi criticano per aver detto che Pedri mi ricorda Andres, mi ricorderà comunque”, ha proclamato Xavi con un sorriso.

Notizie correlate

Dani Alves lo avrà il prossimo anno “per tutto ciò che permea il guardaroba”. Xavi è lieto della prestazione del suo ex compagno di squadra e sosterrà il rinnovo per una stagione in modo da poter partecipare alla Coppa del Mondo in Qatar. L’ingaggio del brasiliano, arrivato libero, a 38 anni e fermato dopo aver lasciato il San Paolo, è stata una scommessa azzardata.

Più difficile sarà per Riqui Puig, che gioca un ruolo residuale in rosa e potrebbe essere ancora più marginale con l’arrivo di Torre. “Riqui ha una concorrenza agguerrita. Mi dispiace di non avergli dato più minuti, ma ha davanti a sé giocatori di alto livello. Elche, i due del Galatasaray, l’Osasuna e la classica contro il Madrid) che si giocherà in prossime due settimane.

Articolo precedentePechino si oppone a qualsiasi azione che aggiunga “gas in fiamme” ma aumenta la spesa per la difesa del 7,1% del PIL
Articolo successivoGli effetti della guerra sui prezzi dei generi alimentari: quanto più caro latte, zucchero e oli vegetali